Search:
Vadoinafrica: Martino Ghielmi e la community professionale per conoscere, connettere e creare con l'Africa.
21296
post-template-default,single,single-post,postid-21296,single-format-standard,theme-hudsonwp,edgt-core-1.2,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-2.2, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,woocommerce_installed,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Vadoinafrica: Martino Ghielmi e la community professionale per conoscere, connettere e creare con l’Africa.

Vadoinafrica
Set 25 2019

Vadoinafrica: Martino Ghielmi e la community professionale per conoscere, connettere e creare con l’Africa.

Rientro da qualche giorno dall’Afro Fashion Week Milano dove ho presentato la mia collezione Nebua e Melanin Nappy e finalmente torno a scrivere un po’ sul blog.

Oggi per la rubrica “A Cup Of Tea With” abbiamo un ospite d’eccezione, Martino Ghielmi, un ragazzo, imprenditore visionario, che ha a che fare ogni giorno con l’Africa.

Ciao Martino, benvenuto nel salotto virtuale di Afrital Girl. 

Grazie Aida! 😊 

Ti offro una tazza di the! Che gusto preferisci?

Alla menta, grazie!

Laureato in Relazioni Internazionali con una specialistica di Studi Afro-Asiatici all’Università di Pavia, consulente e formatore, oggi fondatore di vadoinafrica.com, vuoi raccontarci il percorso che ti ha portato alla creazione di questa community?

Per una decina di anni (2006-17) ho avuto modo di viaggiare, studiare e lavorare in molti Paesi africani. Dal Kenya al Senegal, passando per i principali Paesi dell’Africa Orientale e Occidentale.

Anno dopo anno, mi accorgevo di quanto la visione dell’Africa fosse statica e poco corrispondente alla realtà e quante opportunità andassero sprecate per l’abuso del concetto di “aiuto” rispetto a quello di “inter-relazione”.

Da questo l’idea di aprire un mio spazio web, a marzo 2017, dove condividere queste provocazioni e mostrare alcuni esempi virtuosi, capaci di ispirare.

Passo successivo la Community e i primi Vadoinafrica Meetup off-line.

 

Conoscere, connettere, creare, tre verbi che adoro molto; credi siano la formula speciale di Vadoinafrica oppure sono azioni che ogni buon imprenditore dovrebbe considerare.

Credo che sia un movimento verso l’altro e verso il mondo che ciascun essere umano dovrebbe considerare. Senza conoscenza rimaniamo ignoranti. Senza connessione con l’altro non siamo persone ma monadi. Senza creazione rimaniamo consumatori passivi e instupiditi.

Africa, terzo mondo, nuovo mondo, continente del futuro, quali sono le sue potenzialità? Cosa dobbiamo cambiare del nostro pensiero per poterci mettere in connessione con essa?

È difficile se non impossibile fare un discorso unitario su un continente da 54 Paesi e oltre 2.000 lingue. Detto questo le sue potenzialità sono immense per due aspetti che la contraddistinguono: grande ricchezza culturale e bassa età media. Un africano su due ha meno di vent’anni. 

Come dice il nigeriano Wole Soyinka (Nobel per la letteratura nel 1986) le relazioni euro-africane degli ultimi cinque secoli sono la storia di un monologo. Quello europeo. Dal trauma collettivo della tratta atlantica e del periodo coloniale, l’Europa fatica a riconoscere come pari le voci e gli interessi africani.

Infatti “non c’è mai stato un riconoscimento reciproco che prendesse atto delle condizioni economiche profondamente cambiate negli ultimi tempi, bensì un confronto mono-direzionale. Ovviamente anche i leader africani hanno le loro responsabilità. È un peccato, perché un dialogo tra pari favorirebbe non poco lo sviluppo delle relazioni umane.”

vadoinafrica

Photo Credits: Michael Yohanes

Quali sono invece secondo te le grandi sfide che un aspirante imprenditore deve affrontare per sviluppare un’attività in Africa.

Trovare persone di fiducia è un tema trasversale a tanti contesti africani, destrutturati e in grande movimento. Superare la solitudine è l’altra grande fatica dell’imprenditore, a qualsiasi latitudine.

Vuoi spiegarci l’evoluzione di Vadoinafrica? I Meetup e il Business Lab? 

Per due anni Vadoinafrica è stato un semplice blog con il gruppo Facebook.

Da fine 2018 abbiamo iniziato la trasformazione in Community con dei semplici eventi, i Vadoinafrica Meetup, pensati per conoscere le persone offline e imparare dall’esperienza diretta (anche errori) di imprenditori e creativi.

Vadoinafrica Business Lab è invece una membership unicamente per imprenditori. Una rete, online e di persona, grazie a cui imparare da chi davvero conosce l’ultimo miglio dei principali Paesi, scoprire opportunità, verificare contatti e partecipare a esperienze esclusive. 

Tra queste i Vadoinafrica Tour, viaggi alla scoperta delle opportunità di investimento e sinergie costruttive. Il primo sarà in Senegal, dove ormai vive una nutrita comunità italofona: migliaia di italiani residenti stabili e di senegalesi rientrati dopo tanti anni in Italia. Andremo a conoscerli e a esplorare partnership, investimenti produttivi e un nuovo stile di relazioni tra giovani imprenditori.  

Tra i vantaggi riservati agli iscritti sconti di un certo peso tra cui:

  • -25% su tutti i voli Bruxelles Airlines da/per destinazioni africane
  • – 40% sulle copie digitali del mensile Africa & Affari
  • – 20% sui servizi della newsletter InfoAfrica

È pensato per imprenditori (e aspiranti tali) interessati a entrare in una nuova fase del proprio percorso. 

Come funziona la candidatura?

Vadoinafrica Business Lab è una Community su selezione. Per attivare l’abbonamento annuale occorre inviare una candidatura. In questo modo selezioniamo accuratamente i partecipanti, per verificare in anticipo che la partecipazione alla Community sia adeguata ai bisogni dei partecipanti, sia per evitare di avere iscritti non in linea con i valori del progetto. 

Dopo l’accettazione della candidatura, è possibile attivare l’abbonamento e accedere ai nostri canali privati (un gruppo Facebook e uno Telegram entrambi privati) dove interagire con gli ospiti in diretta, accedere ad analisi e risorse riservate, ricevere inviti a eventi riservati e promozioni speciali.

La partecipazione costa 439 euro per un anno (360 + IVA non dovuta se residenti fuori dall’UE) per gli iscritti entro il 30 settembre. Dopo chiuderà per alcuni mesi, per riaprire a 720 + IVA.

 

Approfitta della promozione!

Iscriviti a Vadoinafrica Business Lab

Gestisci una community con più di 7.000 iscritti, una membership, aperitivi e momenti di networking, chi è Martino Ghielmi oltre a Vadoinafrica?

Un curioso. Che non si accontenta delle risposte preconfezionate.

Il libro sul comodino?

L’insostenibile leggerezza dell’essere di Milan Kundera.

Che colore ti rappresenta di più?

Arancione.

La tua parola mantra? O frase d’ispirazione?

Mtu ni watu. Un uomo è l’umanità.

Vadoinafrica

Photo Credits: Michael Yohanes

Be who you needed the you where younger.

Questa è una di quelle frasi al quale penso spesso, per motivarmi in quello che faccio. Essere un esempio per qualcuno. Come la tua persona, arte, lavoro si rispecchia in questo?

Molto bello. Anch’io ci penso spesso e cerco, quando incontro qualcuno più giovane (ho appena compiuto 34) di pensare a cosa vorrei che mi avessero detto quando avevo la sua età.

Ti è piaciuto l’articolo su Martino Ghielmi?

Commenta il post e condividi.

Curioso di sapere di più sulla realtà Vadoinafrica?

Ecco i link!

Sito web

Facebook Page

Alcune foto di questo articolo sono di proprietà di Michael Yohanes, fotografo con base a Milano. Scopri qui altri suoi scatti!

A presto con un nuovo ospite, magari la prossima volta tu!

Aida

0 Comments
Share Post
Afrital Girl
aa.bodian@gmail.com
No Comments

Post a Comment